Simonetta Baiano

“La fotografia è l’estensione delle nostre emozioni”.

Questa personale citazione mi viene dal gesto dell’elefante che con la sua proboscide aspira l’acqua e la rigetta su sé stesso per godere del refrigerio.
Ecco, quando scattiamo una fotografia noi facciamo un po’ questo: raccogliamo un’emozione che la situazione del momento ci offre per riviverla successivamente e sentirci appagati nell’anima.
In realtà non ho molta esperienza di fotografia, tecnicamente parlando, perché provengo dal mondo del video editing amatoriale: un mondo che si muove da solo e si racconta al cospetto di un obiettivo vigile e sempre accesso ha un approccio ben diverso rispetto allo scatto statico, dove in un singolo click cerchiamo di far confluire un mondo intero.
E’ diversa anche la modalità di espressione della propria creatività, così come la comprensione all’esterno del messaggio che si vorrebbe far conoscere.
Non ho ancora individuato un tema specifico a cui dedicarmi, mi piacciono i paesaggi naturali, le forme strane e originali dell’architettura, le scene di vita comune, i gesti delle persone, i sorrisi dei bambini.
Non mi pongo obiettivi particolari ma nemmeno limiti, parto dal presupposto che quando avrò imparato a utilizzare la mia reflex al 80-90% delle sue funzioni avrò un’idea più precisa su quali temi o progetti scegliere per dare spazio alla mia creatività.
Al momento ho partecipato alla mia prima e collettiva “Sguardi sensibili” organizzata dalla Fiaf presso il foyer della Provincia di Treviso completamente dedicata ad opere di fotografe donne. Ringrazio il delegato Fiaf Paolo De Wolanski per l’impegno profuso nell’organizzare la mostra.
Recentemente ho fatto la mia prima esperienza di ritratto ma non, come si potrebbe pensare, in uno studio fotografico dove tutto è perfettamente bilanciato e studiato per il massimo dei risultati.
L’ho fatto nelle calli del barrio gotico di Barcellona, assistita da un fotografo argentino, Jeronimo Alberto Delor – @Jeronimoalbertodelor, e dal suo giovane modello Iñaki – @takiayerza, che ringrazio per avermi dato un’opportunità nell’esplorare questo tipo di fotografia per la prima volta.

Torna alla Galleria degli iscritti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: